Circoli della Libertà

L’Associazione Nazionale Circolo della Libertà nasce il 20 novembre 2006 dall’iniziativa spontanea di un gruppo di giovani esponenti del mondo dell’imprenditoria e delle professioni, per dare corpo e voce a tutte quelle persone che non trovano più un’adeguata rappresentanza nei vecchi rituali della politica. Vi erano infatti grandi parti della società civile che si sentivano escluse dai processi di costruzione del futuro nazionale: gli imprenditori, i lavoratori dipendenti e autonomi, i professionisti, le donne, i giovani, gli studenti. Molti cittadini si sentivano messi in un angolo da una burocrazia incomprensibile e da un sistema di cooptazione che favorisce le lobby e non i meriti

Presidente dell’Associazione Nazionale Circolo della Libertà è Michela Vittoria Brambilla.

Attraverso il Circolo della Libertà, i cittadini sono scesi in campo per difendere i propri diritti, i propri interessi, la propria libertà. Una fitta rete di Circoli, con sedi in tutta Italia (e all’estero dove ci sono comunità di italiani), è da allora il luogo di dibattito e di intervento.

I Circoli della libertà si ispirano ai principi della democrazia liberale ed ai valori comuni alle grandi democrazie occidentali, fondate sul pluralismo democratico, sullo Stato di diritto, sulla non discriminazione, sulla tolleranza, sulla proprietà privata, sull’economia sociale di mercato.

Il nostro ruolo è quello di rappresentare le istanze dei cittadini perché siano di stimolo al lavoro di Governo e Parlamento, e perché offrano un contributo al Popolo della Libertà. Intendiamo “condizionare” la politica del nostro Paese.

Tanti i temi di cui ci siamo occupati e di cui ci occuperemo: abbiamo l’ambizione di affrontare tutti quelli che riguardano la vita del cittadino, quali ad esempio la famiglia, le nascite, l’educazione, la salute, la formazione, la scuola, il lavoro. E poi, ancora, l’immigrazione, la giustizia, la sicurezza, la sussidiarietà, il welfare, i rapporti con i paesi esteri, la tutela dell’ambiente e degli animali…

Il 27 marzo 2009, in occasione del Congresso costituente del Popolo della Libertà, i Circoli della libertà hanno formalmente dato la loro adesione al nuovo soggetto politico, del quale sono stati riconosciuti fondatori dal presidente Silvio Berlusconi.

La sede nazionale dell’Associazione è in via Torino 68 a Milano. Chiunque voglia creare un Circolo della Libertà, associarsi a uno già esistente, o affiliare un’associazione ai Circoli della Libertà, può chiamare il numero verde 800-949411.

Il sito Internet www.circolodellaliberta.it è un importante strumento di comunicazione a disposizione di tutti i Circoli.

I Circoli nascono dalla libertà, nella libertà e per la libertà, perché l’Italia sia sempre più moderna, libera, giusta, prospera, autenticamente solidale.